Ti racconto un po’ di me

La fotografia è entrata prepotentemente nella mia vita a trent’anni, mentre ero concentrata a fare altro ma, forse, era dentro di me da sempre. Per lei ho lasciato un lavoro fisso, ho salutato lo stipendio e la carriera lanciandomi letteralmente nel vuoto. E la cosa bella è che non sono ancora atterrata.

Per molto tempo mi sono occupata di reportage di viaggio, poi ho deciso di mettere radici e, con la nascita di mio figlio, ho scoperto la fotografia documentaria di famiglia o reportage di famiglia, ossia il racconto vero della vita di tutti i giorni, un genere che in Italia è ancora poco apprezzato, ma che all’estero è già molto diffuso e predominante nel panorama della fotografia di famiglia.

Un parte importante del mio lavoro è dedicata ai reportage di nascita o birth photography, che realizzo sia in ospedale, che a domicilio, che in casa maternità. Sono le fotografie più preziose ed emozionanti che ho la fortuna di scattare e di donare alle mie clienti e mi sento sempre molto onorata di poter partecipare ad un evento così intenso e importante come la venuta al mondo di un bambino.

Da qualche anno ho, infine, scoperto la fotografia di branding, con la quale supporto il lavoro di artisti, professionisti e artigiani, realizzando immagini che raccontano in modo spontaneo la passione per la propria attività.

Il mio prossimo progetto (appena sarà possibile!) è un viaggio fotografico in Italia per raccontare le esperienze più virtuose nell’ambito del parto e dell’assistenza alla gravidanza.

Vuoi saperne di più sulle mie sessioni o ricevere aggiornamenti sui miei progetti? Contattami!